Coloriamo il nostro futuro

STORIE DI “CUORE”: SPORT, PREVENZIONE E SOLIDARIETA’

 

L’Istituto Comprensivo Statale “Patari-Rodari” di Catanzaro, dirigente scolastica dott.ssa Giovanna Macrillò, in collaborazione con la Casa di Cura “Villa Serena”, col patrocinio del Comune di Catanzaro e dell’U.S Catanzaro, ha tenuto, lo scorso 20 febbraio, la lodevole iniziativa “Storie di cuore: sport, prevenzione e solidarietà”, organizzata dal Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze (CCRR) nell’ambito del progetto “Coloriamo il nostro futuro”.

La Casa di Cura Villa Serena, “dirimpettaia” dell’Istituzione scolastica, ha donato agli alunni e a tutto il personale della scuola un defibrillatore, strumento che aumenta di molto la possibilità di salvare vite umane in caso di arresto cardiaco. Tutta la manifestazione, per sensibilizzare i più giovani sulla prevenzione dei disturbi cardio-vascolari e sul valore della solidarietà, ad ogni modo, ha avuto inizio sin dal mattino: gli alunni della scuola secondaria di I grado, infatti, si sono sfidati più che sportivamente in un torneo di calcio a cinque presso il palazzetto dello sport “Stefano Gallo” ex Palacorvo, supportati anche dalla direzione arbitrale di alcuni calciatori del Catanzaro (De Lucia, Zanini e Gomez) e dalla presenza del medico sociale della squadra, dott. Massimo Iera, specialista in medicina dello sport e dell’assessore allo sport e alle politiche giovanili, Giampaolo Mungo. Alle ore 15, nei locali dell’Istituto, si è svolta la premiazione della squadra vincitrice (i “Warriors”), la conferenza stampa di presentazione del progetto e la cerimonia di consegna del defibrillatore, nonché l’interessante dibattito su prevenzione e solidarietà dopo la lezione su BLSD (basic life support - defibrillation) delle manovre da compiere per intervenire in caso di arresto cardiaco e dimostrazione pratica dell’utilizzo del defibrillatore.

L’intervento iniziale della dirigente scolastica, dott.ssa Giovanna Macrillò, ha posto in rilievo l’importanza che il progetto “Coloriamo il nostro futuro” assume in direzione di un’educazione alla cittadinanza attiva dei ragazzi, ribadendo che ad esso partecipano oltre sessanta istituti sul territorio nazionale e che dallo scorso anno è stato riconosciuto dall’Unesco patrimonio immateriale dell’umanità per la sua valenza educativa e per sue finalità didattiche. Alla conferenza pomeridiana sono intervenuti: la dott.ssa Maria Previti, Amministratore unico della Casa di Cura “Villa Serena”; la dott.ssa Anna Albera, Responsabile dell’ufficio relazioni con il pubblico; il dott. Luigi Celano, Direttore amministrativo della casa di cura “Villa Serena”; il dott. Ivan Pompea, Direttore sanitario della casa di cura “Villa Serena; il dott. Massimo Iera, Specialista in medicina dello sport; l’assessore alla Pubblica istruzione al Comune di Catanzaro dott.ssa Lea Concolino, la referente del progetto “Coloriamo il nostro futuro”, prof.ssa Laura Sinopoli. Gli sponsor che hanno sostenuto la manifestazione: VALCOM CALABRIA azienda leader nella telefonia e wireless, MASTRIA vending, Gioielleria AERRE e I FRATELLI CATANIA soccorso. Preziosa è stata la collaborazione dei docenti di scienze motorie dell’Istituto che hanno provveduto a preparare i ragazzi per la partita mattutina. Importante anche l’apporto del gruppo di lavoro ai progetti CCRR e “Coloriamo il nostro futuro” costituito dalle professoresse Rosetta Riotto e Francesca Ciriaco. La manifestazione è stata onorata anche dalla presenza della referente regionale di “Coloriamo il nostro futuro”, prof.ssa Concetta Napoli.