Coloriamo il nostro futuro

Lettera Unesco

Mercoledì 16 novembre 2016 una delegazione del progetto Coloriamo il nostro futuro, ha incontrato i dirigenti dell'unesco per un focus sull' iter conclusivo e le relative tempistiche della pratica di riconoscimento di bene immateriale dell'unesco del progetto. In allegato la lettera del  dirigente della scuola capofila

Gentilissimo/i

da molti anni la rete del Coloriamo, che è progressivamente cresciuta sul territorio Nazionale, promuove progetti di cittadinanza attiva nella forma del CCR, di educazione alla legalità e di educazione ambientale. In molti anni miglia di ragazze e ragazzi, insegnanti, dirigenti, intere comunità di molte regioni hanno condiviso esperienze e percorsi di crescita umana e civile.

La nostra scuola, capofila della rete, è impegnata anno per anno a far crescere la rete e la sua esperienza di condivisione nazionale, in un momento in cui nel mondo il desiderio di alzare muri è forte quanto quello di protendere mani.

Anche quest'anno non mancheranno impegno e contributo. Questavolontà emerge inoltre da un'area marginale e periferica, un'area interna della Sicilia che però è stata individuata dal Comitato Tecnico Nazionale come area di prototipo e sperimentazione per la Strategia Nazionale delle Aree Interne. Una occasione di partecipazione democratica diffusa e di costruzione del proprio futuro che rende ancora più significativa l'esperienza del Coloriamo.

Per tale ragione le chiedo, vi chiedo, di riconoscere la rete del Coloriamo come patrimonio immateriale dell'Unesco.

Sinceramente dispiaciuto di non poter essere presente, colgo comunque l'occasione per salutarvi cordialmente.

Il Dirigente Scolastico

IC Castellana Sicula-Polizzi Generosa

Prof. Ignazio Sauro.